Benvenuti a Perpignano

Situata tra i Pirenei ed il Mar Mediterraneo, al centro del triangolo Barcellona/Tolosa/Montpellier, questa vecchia città un tempo desiderata dalla Spagna, è oggi il capoluogo della contea di Roussillon e della Catalogna francese.
Fra le grandi città della Francia metropolitana, è quella che si trova più a sud con una superficie di 68,07 Km² e una popolazione di 116 700 abitanti.

Città fiorita, offre alla sua popolazione la freschezza delle sue fontane, piccoli vicoli, arcate Catalane e la “sardane” (ballo tradizionale) improvvisata nel mezzo dell’estate… Tutto ciò dà la sensazione di non essere affatto in Francia.

Monumenti magnifici, come il Palais des Rois de Majorque, il Castillet, il Loge de Mer o il Campo Santo, ci ricordano che Perpignano è stata a lungo contesa tra Spagna e Francia.
Catalana nel cuore, Perpignano esprime la sua diversità in ogni senso.
Immortalata da Dali che ha reso la stazione “il centro del mondo”, Perpignano vi sedurrà per la sua estrema diversità.

La città si trova al centro di tutte le strade che conducono al mare, alla montagna e a tutti gli altri luoghi culturali come le chiese, le abbazie e le cittadine; capolavori artistici e rappresentazioni di 10 secoli di storia che rendono questa città una prova della ricchezza e della creatività della civiltà mediterranea.

ACCEDERE ALLA CITTÀ
♦ A nord-ovest della città, è situato l’aeroporto Perpignano-Rivesaltes con voli diretti per Parigi, Londra e Birmingham.
♦ L’autostrada A9, chiamata “la Catalana”, ha 2 uscite: Perpignano Nord per l’aeroporto e Perpignano Sud che è la via migliore per arrivare al centro della città.
♦ Il TGV viaggia regolarmente fra Perpignano e Parigi e ci sono inoltre treni diretti che collegano Perpignano a Motpellier, Lille, Strasburgo, Barcellona Sants.

Inoltre, dalla stazione di Perpignano, è possibile raggiungere Villefranche de Conflent, punto di partenza “del treno giallo”, il famoso trenino che viaggia tra i meravigliosi paesaggi della Cerdagne.

SVAGO
♦ La città è piena di locali notturni in cui i giovani possono passare le loro serate, specie nel centro della città. I ristoranti soddisfano tutti i gusti, in quanto esistono numerosi ristoranti che offrono la cucina tipica locale ma anche quella catalana, cinese, giapponese, italiana e indiana.

Ci sono inoltre molte birrerie, pub latino-americani, bar in cui assaggiare i vini locali, caffetterie e sale da té, pub irlandesi… e dopo aver gustato un bicchiere di vino o di birra, le discoteche offrono tutti i tipi di musica particolarmente nelle sere d’estate quando le vie sono piene di musica e spettacoli.

♦ Sono possibili escursioni sulle montagne circostanti, come sul Canigou o sul Carlit Peak, la cima più alta dei Pirenei. Ma è necessario prendere alcune precauzioni: munirsi di calzature adatte per questo tipo di escursioni, portarsi sempre qualcosa da bere, da mangiare, per proteggersi dal freddo e dalla pioggia e soprattutto guardare sempre le previsioni meteorologiche prima di incamminarsi!!

♦ La regione si affaccia su un litorale ampiamente frequentato dai turisti nei mesi estivi. Possiamo dividere il litorale in:

Litorale sabbioso o “Cõte Radieuse” (40 Km), lungo il quale si sono formati degli stagni marittimi;
Litorale roccioso (20 Km) che si estende da Racou, prosegue ad Argelès, e termina a Cerbère. Denominato “Cote Vermeille” nel 1913, nasconde nelle sue baie le città di Collioure (famosa per i pittori fauvisti Derain e Matisse), Port-Vendres (paese di pescatori collegato alle isole Baleari), Banyuls (porto di mare e luogo d’origine del grande scultore francese Aristide Maillol e rinomato anche per i suoi vini dolci) ed infine Cerbère (al confine con la Spagna).
♦ Poiché la città è vicina sia al mare che alla montagna, ci si può spostare facilmente per visitare le numerose città:

Canet, piccola ma graziosa cittadina sul mare a 20 minuti da Perpignano;
Figuères, piccola città a 100 Km a nord di Barcellona, famosa per essere la città natale di Salvador Dali. Il museo Dali è infatti, il secondo museo più visitato della Spagna dopo il museo del Prado a Madrid;
Rivesaltes è conosciuta per il suo vino dolce ed il moscato, ma meno famosa come città natale del Generale Joffre, vincitore nella battaglia della Marna;
Port-Bou, al confine con la Francia, sulla Costa Brava, è un piccolo villaggio di pescatori con uno spiccato senso dell’ospitalità;
Anche i pittoreschi villaggi di Castelnou e di Thuir sono degni di essere visitati;
I Pirenei sono a soli 30 minuti di distanza in auto mentre le più vicine stazioni sciistiche sono a 90 minuti. Potete visitare la montagna anche in treno – “il treno giallo” realizza dei percorsi dal punto più alto di Villefranche attraverso paesaggi meravigliosi e ponti da far perdere il fiato!
La Spagna dista 20 minuti con l’autostrada, mentre Andorra 90-100 minuti.
A nord si trova Narbonne-Plage e a sud, Argelès.
La città medievale di Carcassonne si puo’ raggiungere in treno (45 minuti), così come Montpellier.
Per gli amanti dello sport, qui si può praticare ogni tipo di sport, l’unica difficoltà è scegliere da quale iniziare!
In effetti in tutti i Pirenei Orientali sono possibili tutti i generi di sport acquatici – vela sci acquatico, kitesurf e la pesca. Inoltre è possibile praticare canyoning, ciclismo, canoe-kayak e rafting, equitazione, golf e immersioni.

La regione può essere fiera di aver contribuito alla creazione della prima riserva marina francese. Situata lungo il litorale roccioso, si estende su 6.5 Km e include 650 ettari di mare fra Banyuls-sur-Mer e Cerbère, un po’ più a nord del confine spagnolo.

La riserva marina naturale di Cerbère-Banyuls è l’unica riserva naturale esclusivamente marina della Francia che accoglie una quantità di molluschi e coralli e una moltitudine di varietà di pesci lungo un percorso subacqueo.

STUDIARE A PERPIGNANO
Per coloro che desiderano studiare a Perpignano, stranieri e non, l’Università di Perpignano accoglie circa 10 000 studenti, in un ambiente confortevole, vicino al parco dello sport.
Nel campus universitario si trovano:
La Facoltà di Lettere e Scienze Umane;
La Facoltà di Legge e Scienze Economiche;
La Facoltà Internazionale dei Diritti dell’Africa francofona;
La Facoltà di Scienze esatte e sperimentali;
La Facoltà di Scienze motorie e Turismo;
Istituto Franco-Catalano;
Istituto Universitario di tecnologia;
Istituto della Gestione delle imprese.
Inoltre troviamo una biblioteca universitaria, un centro linguistico, una sala multimediale, alloggi universitari, un ristorante e numerosi self-service.

Ci sono inoltre alcune scuole private in cui gli studenti stranieri possono studiare il francese come per esempio la ALFMED, accademia di lingua situata fra la stazione e il centro città, che offre anche corsi di inglese, italiano, spagnolo e catalano.
Qui gli allievi possono ottenere dei diplomi per certificare la loro competenza in francese come:

Il Diplome d’Etudes de la Langue Française (DELF)
Diviso in due livelli: il primo indica la capacità di comunicare nelle situazioni di vita quotidiana; il secondo indica la capacità di esprimere il proprio parere, di sviluppare un discorso logico e la capacità di auto-correzione.
Il Diplome Approfondi de la Langue Française Exam (DALF)
Corrisponde ad un miglioramento della lingua per seguire un corso di istruzione superiore. In Francia, permette di entrare all’ università, senza superare le prove francesi.

Questi diplomi sono indirizzati agli studenti che cercano un riconoscimento ufficiale delle loro abilità linguistiche.
Sono diplomi nazionali, rilasciati dal Ministère de l’Education Nationale francese, che certificano ufficialmente i livelli di conoscenza della lingua francese degli studenti stranieri e sono riconosciuti da quasi 130 paesi.
Test d’Evaluation de Français (TEF)
La prova permette di testare le competenze relative alla comprensione e all’espressione in francese e può essere utile nello studio e nel lavoro.

——————————————————–
Réalisé par Maria et Quiara dans le cadre de leur stage à ALFMED
Perpignan le 8 Janvier 2007

Maggiori Informazioni sul Metodo SPEEDLINGUA

Imparare il Francese in Francia con ALFMED
Corsi di Francese, Programmi intensivi, Immersione culturale
Lo specialista dei corsi di Francese a Perpignan – Certificato di Sistema Qualità FLE dal 2007